Istanbul.  Mattarella. Vicini alla Turchia. Continuare a far fronte alla barbarie terrorista

0
279

Agenpress –  “L’Italia è vicina alla Turchia, nella radicata consapevolezza che occorra continuare a far fronte alla barbarie terrorista con la necessaria fermezza e anche attraverso la continua affermazione, in ogni ambito, della libertà e dello stato di diritto”.

E’ quanto sottolinea il presidente Sergio Mattarella nel suo  messaggio di “cordoglio e partecipe vicinanza” inviato al presidente turco Recep Tayyip Erdogan a seguito “dell’ennesimo, vile attentato contro cittadini inermi”.

“Ho appreso con profonda tristezza dell’ennesimo, vile attentato contro cittadini inermi, perpetrato questa notte nella Città di Istanbul, e desidero porgerLe, a nome degli italiani e mio personale, sentimenti di cordoglio e partecipe vicinanza”, scrive Mattarella nel messaggio in cui sottolinea: “il terrorismo fondamentalista ha diretto, ancora una volta, la sua furia distruttrice con l’obiettivo di mietere quante più vittime indifese possibile e di minacciare la serenità di ciascuno di noi, in ogni Paese, in ogni luogo”. Il Capo dello Stato rimarca quindi come “occorra continuare a far fronte alla barbarie terrorista anche attraverso la continua affermazione, in ogni ambito, della libertà e dello stato di diritto, valori fondanti della convivenza e della coesione democratica che il fondamentalismo intende spezzare. In questo spirito, rinnovo a Lei, Signor Presidente, alle famiglie delle vittime e ai feriti – ai quali auguro un pronto e completo ristabilimento – la sincera solidarietà dell’Italia tutta”.

 

Commenti