Malore Gentiloni. Bianconi. C’è la mania di viaggiare. Per chi non è abituato “lo piglia uno strizzoncino”

0
84

Agenpress – “Siccome ha cambiato stile, deve cambiare anche modi. C’è la mania frenetica di tutti questi di viaggiare, di incontrarsi, oggi con tutti i mezzi che ci sono, le teleconferenze ecc, potrebbe tranquillamente stare a casa sua, senza fare varietà. Questi viaggi sono tutto cinema cui bisognerebbe sottrarsi, perché si toglie la possibilità di fare bene. Tutti questi meeting mi fanno ridere, la gente ormai ci si è talmente abituata che ormai non si sottrae più, perché è più faticoso la mattina andare in ufficio piuttosto che in aeroporto. E’ un modo di governare sbagliato, poi chi non è abituato fa come Gentiloni, ogni tanto gli piglia uno strizzoncino. Renzi era un uomo di spettacolo, non poteva stare fermo, si divertiva, una mattina di qua una mattina di là con l’aereo”.

E’ quanto ha detto Maurizio Bianconi, deputato di Conservatori e Riformisti, è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus,  sul malore accusato dal Premier Gentiloni

Sul Movimento Cinque Stelle:
 “Sentite che vi dico, questi hanno il vento in poppa, potrebbero anche dire che hanno accertato che Grillo è l’assassino di Yara Gambirasio che questi i voti li pigliano lo stesso. Poi un giorno gli italiani si gonfieranno i coglioni del personaggio e allora quando dirà buongiorno, diranno che dice male buongiorno. Succede un po’ a tutti”. 


Commenti