Le PMI si impegnano ad assumere i dipendenti di “Roma Multiservizi” in esubero

0
133

Agenpress. Si è svolta stamane in Camera di Commercio di Roma, la conferenza stampa di Confartigianato Imprese Roma sull’esito del ricorso al TAR presentato da Confartigianato Roma e che la sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale ha accolto, invalidando la gara di appalto indetta dal Comune di Roma nell’agosto 2016 per 203,5 milioni di euro.

Una vittoria di diritto e di sostanza, che interrompe una storica inosservanza delle direttive comunitarie da parte dell’amministrazione capitolina. Bandi di gara per importi milionari, che accorpavano mestieri diversissimi fra loro per raggiungere importi per singolo appalto che, di fatto, impedivano alle piccole e medie imprese di parteciparvi e aggiudicate sistematicamente a Roma Multiservizi”. Questo il messaggio di soddisfazione del Presidente di Confartigianato Roma Mauro Mannocchi in apertura della Conferenza Stampa.

All’intervento del Presidente Mannocchi è seguito quello dell’avvocato Carlo Contaldi La Grotteria dello studio ADLAW, il quale ha spiegato l’importanza del ricorso che, non solo riconosce la mancata applicazione delle norme comunitarie in materia di apertura delle gare pubbliche alle PMI, ma ha anche sancito di diritto il fatto che le Associazioni di Categoria hanno pieno titolo per presentare ricorsi per conto dell’intera platea delle aziende associate.

Il Presidente della Camera di Commercio di Roma, Lorenzo Tagliavanti, ha ribadito la specificità del tessuto imprenditoriale di Roma, composto quasi totalmente da Piccole e Medie Imprese che, per effetto della crisi, sono aumentate di oltre 50.000 unità. La neoimprenditorialità, infatti, è una risposta alla disoccupazione generata dalla crisi. Tagliavanti ha però stigmatizzato questa eccessiva polverizzazione delle imprese, le quali devono porsi come obiettivo quello di “crescere per essere motore della ripresa della città”. In questo senso, la sentenza del TAR che obbliga il frazionamento delle gare apre prospettive di crescita per le Piccole Imprese.

La conferenza si è conclusa con la testimonianza-impegno delle imprese aderenti a Confartigianato Roma, le quali hanno ribadito la piena disponibilità, in caso di aggiudicamento delle gare d’appalto, ad assumere i lavoratori di Multiservizi Roma che dovessero perdere il lavoro per effetto della mancata aggiudicazione della gara di agosto.

Commenti