Palermo. Per il canile denunciato il sindaco Orlando. Si sbarazza dei cani usando persone note alle ecomafie

0
37019

Agenpress – Una denuncia penale contro il sindaco di Palermo Leoluca Orlando per violazione della legge 281/91 e per istigazione al maltrattamento di animali sarà inviata quest’oggi alla procura della repubblica di Palermo dall’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente- AIDAA a firma del suo presidente nazionale Lorenzo Croce. La vicenda è quella del canile di Palermo i cui cani proprio in queste ore sono in fase di affidamento ad una nota trafficante di cani più volte denunciata per violazione dell’articolo 544 del codice penale e più volta sottoposta a fermo giudiziario del suo furgone con a bordo dei cani in sovra numero e in alcuni casi anche morti. “Questa situazione va fermata – ci dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA- e la cosa che più ci preoccupa è che il sindaco di Palermo Leoluca Orlando che per legge è responsabile dei cani di Palermo, sta cercando di sbarazzarsi di questi cani usando le persone notoriamente legate alle ecomafie. questo è inaccettabile per un sindaco che dice di voler combattere la mafia e poi non esita a rivolgersi proprio alla mafia della vendita dei cani all’estero per sbarazzarsi dei cani di Palermo”.

Commenti