Boom stranieri si sposano a Roma: domani evento su wedding destination a Meliá Rome

0
416

AgenpressIl Wedding Tourism in Italia è un settore in forte crescita capace di generare lo scorso anno oltre 1.221.000 presenze da 25 Paesi e un fatturato complessivo di 315 milioni di euro (Fonte: JFC Tourism & Management). Sempre secondo lo stesso report Roma è fra le mete più amate per sposarsi in Italia e nel mondo. Si tratta prevalentemente di coppie  inglesi, immediatamente seguite da futuri sposini americani, russi, giapponesi, irlandesi e arabi, che ogni anno scelgono la nostra bella Italia per pronunciare il loro sì più importante.

Tra le ragioni che spingono sempre più stranieri a sposarsi in Italia, troviamo in primis “storia e bellezze culturali” (16,3%), ma anche “fascino e luogo desiderato” (12,9%), senza tralasciare motivazioni legate al fattore “romanticismo e bellezza” (12%) e al “cibo” (11%). Fuori discussione che in quanto a bellezze naturalistiche e paesaggistiche l’Italia detenga un primato non indifferente, ma come gestire queste ricchezze ed incanalarle al meglio nel settore delle nozze.

Nasce con questo intento l’evento organizzato dal portale internazionale Zankyou, che, dopo l’enorme successo delle precedenti edizioni tenutesi a Milano e Como (organizzate rispettivamente con Vogue ed Elle Spose),  torna a proporre il proprio Wedding Club, scegliendo questa volta una delle più belle location di Roma.

L’evento, organizzato in collaborazione con Roberta Torresan Wedding Planner&Designer ed Elle Spose Woman & Bride in qualità di media-partner ufficiali, si terrà mercoledì 29 marzo presso lo splendido Gran Meliá Rome.

Il Wedding Club by Zankyou è un evento esclusivo organizzato dal portale internazionale, che, in alcune delle location nuziali più belle del mondo, chiama a raccolta le eccellenze del Wedding: un meeting elegante ed informale, che vedrà per protagonista una selezionatissima lista di fornitori di nozze, tra wedding planner, fotografi ed esperti di make up, allestimenti, flower designer e wedding blogger,  che avranno modo di confrontare le proprie idee, partecipando attivamente a tavole rotonde e workshop organizati ad hoc per l’occasione.

Commenti