Borussia Dortmund, esplosioni vicino al bus della squadra: ferito Bartra. Partita rinviata a domani

0
261

Agenpress – Tre esplosioni, forse dovute a bombe carta, hanno fermato il bus del Borussia Dortmund mentre si dirigeva verso lo stadio per la partita di Champions League contro il Monaco.

La gara è stata rinviata a domani alle 18.45. L’esplosivo potrebbe essere stato piazzato precedentemente sulla strada. Risulta ferito il giocatore Marc Bartra, trasportato in ospedale. Sono state tre le esplosioni che si sono verificate.  E sono avvenute a 10 km dallo stadio, lungo la Wittbraeucker Strasse. La polizia sta indagando per capire se si sia trattato di un attentato mirato contro la squadra. Gli esplosivi si trovavano in una siepe sulla strada.

Il difensore Marc Bartra, 26 anni, è stato colpito da schegge di vetro e subito trasportato in ospedale. Ha tagli ad un braccio ed è sotto choc. Marc Bartra è catalano, è cresciuto nelle giovanili del Barcellona.

“I giocatori sono in sicurezza. Nessun pericolo davanti e nello stadio”: scrive su Twitter la squadra del Borussia Dortmund dopo le esplosioni. Lo speaker dello stadio ha comunicato l’accaduto al pubblico già presente nella struttura sportiva di Dortmund.

All’interno dello stadio è stata diffusa con gli altoparlanti la decisione di inviare la partita a domani ed agli spettatori è stato chiesto però di aspettare 30 minuti prima di iniziare a defluire dallo stadio. Intanto, sempre su Twitter, la polizia della città tedesca ha annunciato di aver dispiegato un importante dispositivo di sicurezza intorno allo stadio. Allo stesso tempo anche la polizia invia tramite il social media messaggi rassicuranti affermando che “al momento non vi è alcuna informazione di minacce e pericoli per gli spettatori” del match.

Commenti