Paolo Cento: “Daspo Urbani: misura repressiva inutile e pericolosa

0
70

Agenpress. Proprio nel giorno in cui, dopo anni di utilizzo contro le curve e le tifoserie più popolari, il Daspo viene esteso anche alle città per colpire i più poveri e gli emarginati per ipotetiche offese al cosiddetto decoro urbano, 60 tifosi della Roma sono destinatari di questa misura per un corteo non autorizzato dopo il derby di Coppa Italia.

Il Daspo, negli stadi come nelle città, è una misura repressiva, inutile e pericolosa. Uno strumento sbagliato che colpisce comportamenti che non hanno alcuna pericolosità sociale.

Lo afferma il responsabile Enti Locali di Sinistra Italiana Paolo Cento.

Commenti