Siria. Alfano. Azione Usa comprensibile. Putin faccia pressioni su Assad, coinvolgere l’Iran

0
136

Agenpress – E’ in corso al Senato un’informativa da parte del ministro degli Esteri Angelino Alfano sulla situazione creatasi in Sira dopo la risposta degli Stati Uniti all’attacco chimico del 4 aprile.

Per Alfano la risposta di Trump “è stata proporzionata, motivata e comprensibile” e può aprire “una finestra di opportunità per rilanciare il negoziato sotto la guida dell’Onu”.

“Cerchiamo in queste ore nel Consiglio di sicurezza di favorire un difficile consenso su una risoluzione che condanni l’attacco chimico di Khan Shaytun e sostenga i meccanismi esistenti per l’accertamento di quanto accaduto con l’Onu e l’Opac. Anche se è difficile che il Consiglio di sicurezza riesca ad approvare una risoluzione, per via della possibile opposizione russa, il nostro impegno per la ricerca della verità non verrà meno”.

“La Russia da sola non è in grado di promuovere una transizione politica credibile in Siria e a tal fine serve il contro bilanciamento degli Stati Uniti che restano il nostro principale e insostituibile alleato nella regione e nel mondo”, ha aggiunto il ministro, per il quale  “l’amministrazione americana appare determinata a svolgere nuovamente un ruolo da protagonista in uno scacchiere dal quale gli Stati Uniti si erano un po’ defilati e anche nella consapevolezza che la risposta americana ci pone davanti all’esigenza di evitare una escalation militare e di riporre la diplomazia al centro del gioco”.

Alfano ritiene opportuno “chiedere a Putin di esercitare pressioni su Assad affinché rispetti in maniera vera e durevole il cessate il fuoco e ponga le condizioni minime per il rilancio negoziale” e di coinvolgere l’Iran, annunciando una telefonata nel pomeriggio con il collega iraniana Javad Zarif.

Alfano ha sottolineato la necessità di “sollecitare l’Iran ad esercitare tutta la sua influenza sul regime siriano affinché siano evitati nuovi attacchi sui civili, eliminate completamente le armi chimiche e assicurato il cessate il fuoco”.

 

 

Commenti