Aidaa: “Abbattimento dell’Iva sulle prestazioni veterinarie; sterilizzazione e vaccinazioni gratuite”

0
123

Agenpress. Secondo il direttore del dipartimento statistica dell’Istat Roberto Monducci anche nel 2016  ben l’11,9% delle famiglie italiane vivono in uno stato di disagio. Un dato che purtroppo dobbiamo registrare anche sulle famiglie che possiedono uno o più animali domestici. Infatti sono oltre mezzo milione le famiglie con animali che vivono in condizioni economiche difficili e molti di loro sono state costrette a portare nei canili o gattili il proprio amico a quattro zampe; mentre sono sempre di più quelle famiglie che fanno grossi sacrifici per mantenere cani e gatti, complice anche il costo elevato non tanto e non solo del cibo, ma delle spese veterinarie e dei costi di gestione quotidiana di gatti e cani.

Lo scorso anno le famiglie che hanno gettato la spugna lasciando il cane o il gatto in un rifugio magari dopo anni di vita insieme sono state circa 6.500, di queste almeno la metà hanno motivato la loro scelta per le sopraggiunte difficoltà economiche. Quest’anno si pensa ad un possibile incremento di famiglie costrette a fare la stessa scelta.

Purtroppo in questi primi mesi del 2017 il trend non appare assolutamente in diminuzione. “La situazione non va sottovalutata – dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA (Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente)- le difficoltà nel mantenere e nel curare un animale sono serie e sopratutto sono una spia importante della situazione di disagio vissuta da migliaia di famiglie italiane, per questo torniamo a gran voce a chiedere politiche sociali a tutela anche delle famiglie con animali, come l’abbattimento dell’Iva sulle prestazioni veterinarie e l’introduzione della sterilizzazione e vaccinazione gratuita per cani e gatti”.

Commenti