A.S. Roma, visite mediche in corso per Schick. Codacons annuncia esposto alla Consob

0
672

Agenpress. Il Codacons annuncia un esposto alla Consob in seguito alla acquisto, da parte della società A.S. Roma, del calciatore Patrik Shick.

Secondo le indiscrezioni riportate dalla stampa (la Roma, quotata in borsa, non ha ancora emesso un comunicato ufficiale ai sensi del regolamento Consob), Schick è costato ai “giallorossi” circa 40 milioni di euro (38 più 2 di bonus): in questo modo, diventerebbe il giocatore dell’A.S. Roma “più costoso di sempre”.

L’Associazione, al di là di qualsiasi valutazione di carattere etico riguardo l’opportunità di investire somme così ingenti, e riguardo l’assurdità dei prezzi di mercato raggiunti nel mondo del calcio, chiede alla Consob di verificare la solidità del bilancio della società.

L’interesse del Codacons è motivato dall’obbligo statutario di tutelare gli azionisti della società A.S. Roma, che possono – eventualmente – rischiare un danno, anche grave, da un investimento di questa entità; soprattutto nel caso in cui il bilancio non fosse sufficientemente florido per affrontarlo e sostenerlo.

Commenti