E’ morto Aldo Biscardi, inventore del ‘Processo del Lunedì’. Aveva 87 anni

0
359

Agenpress – Inventore del Processo del Lunedì, re dell’audience degli anni Ottanta e Novanta, Aldo Biscardi è morto oggi a quasi 87 anni, è da molti indicato come il capostipite della commedia dell’arte applicata al pallone, perfetta metafora di buona parte d’Italia di un trentennio.

“Con Aldo Biscardi scompare oggi un grande giornalista – si legge in una nota dell’ufficio stampa della Rai – , ideatore e conduttore di trasmissioni sportive che hanno cambiato il modo di raccontare il calcio in tv. La Rai esprime la propria vicinanza alla famiglia di Biscardi ricordandone la carriera e i successi, dall’esordio in video nel 1979, al ‘Processo del lunedì’, al ritorno, in tempi più recenti, come ospite nei programmi sportivi e di informazione”.

Aldo Biscardi aveva iniziato la carriera di giornalista al Mattino e lavorò anche per Radio Montecarlo, ma il suo nome resta legato alla trasmissione lanciata sulla Rai, che in qualche modo rivoluzionò il modo di parlare di calcio in televisione. Dopo i vari passaggi di rete, al declino finale della credibilità del programma contribuirono le rivelazioni uscite dall’inchiesta su Calciopoli sui condizionamenti subiti dal conduttore da parte di Luciano Moggi.

I funerali del gironalista si terranno a Roma domani, lunedì, alle ore 15, nella Chiesa di San Pio X nel quartiere Balduina. Nella stessa chiesa sarà aperta dalle 12 la camera ardente.

Commenti