Chi Siamo

Nel mondo dell’informazione non è importante essere primi…. ma essere unici nell’anticipare i primi

Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, l’Agenpress sostiene che:  “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

A rafforzare la nostra tesi citiamo C.P. Scott, un chimico diventato giornalista, che il 26 maggio del 1926  sul Manchester Guardian scrisse: “facts are sacred, opinions are free” (I fatti sono sacri, le opinioni sono libere).

Comunque nel rispetto della “par condicio” giornalistica riportiamo la Risoluzione dell’Assemblea del Consiglio d’Europa n. 1003, 1 luglio 1993, relativa all’etica del giornalismo.

“Le notizie devono essere diffuse rispettando il principio di veridicità, dopo aver costituito oggetto di verifica di  rigore, e devono essere esposte, descritte e presentate con imparzialità”

Secondo noi un giornalista non sarà mai imparziale ed obiettivo e non deve nemmeno aspirare a diventarlo. Chi ambisce a ciò usa inutilmente il suo tempo.

Jay Rosen, direttore di “Public Life and the Press” e leader del “giornalismo pubblico”, affermava: “Il giornalista non è obiettivo, non può esserlo, e non deve ambire ad esserlo.

Mentre Indro Montanelli sosteneva che è una mera tecnica far credere al lettore che siamo obiettivi, e consiste nel distacco dinanzi a ciò che si scrive, ed è una tecnica che si impara facilmente.

l’Agenpress sancirà il principio fondamentale del pluralismo dell’informazione “consacrato” dalla Costituzione e dalle norme dell’Unione Europea,  accolto in leggi dello Stato e sviluppato in importanti sentenze della Corte Costituzionale.

Assicurare il pluralismo delle voci è: espressione della libera manifestazione del pensiero; è garantire il fondamentale diritto del cittadino all’informazione. Solo in questo modo il lettore è in condizione di compiere le proprie valutazioni avendo presenti punti di vista e orientamenti culturali e politici differenti.

A proposito del pluralismo dell’informazione ci piace ricordare e concordare con una frase di Leonardo Sciascia, che in merito alla quantità di Tv private che stavano nascendo nei primi anni ‘80 disse: “Voglio avere 100 canali televisivi, ma la libertà di non vederne nessuno”.

Agenpress.it è un’agenzia giornalistica on line. Editore dell’agenzia è l’omonima Associazione senza fini di lucro che pubblica notizie e informazioni culturali, politiche, sindacali e sociali, dirette al mondo della comunicazione giornalistica, della politica, della cultura, dell’associazionismo e particolarmente a tutti coloro che amano la libera comunicazione.

Infatti “libera la comunicazione” potrebbe essere il miglior slogan pubblicitario nel mondo dell’informazione soprattutto italiana.

In Italia nel 2014 la libertà di stampa è arretrata di 24 posizioni passando dal 49esimo al 73esimo posto. Il nostro Paese è stato superato da nazioni come Burkina Faso e Niger. Mentre la Mongolia è il paese che ha registrato l’incremento più significativo: dall’84esimo al 54esimo posto

L’interferenza sui media dei “Governanti” e la concentrazione di “pochi proprietari” sulla maggior parte delle testate editoriali causano una comunicazione usata e soprattutto abusata.

Per fortuna una scossa nella paludata informazione è avvenuta dall’informazione online che ha permesso, pur in assenza di significativi sostegni economici, di ritagliarsi posizioni sempre più rispettabili. Quindi rendiamo omaggio a tutte quelle testate che resistono alle pressioni o alle ingerenze, che abitualmente condizionano l’informazione.

Una libera comunicazione deve essere sostenuta, ma il sostegno deve essere plurale e non singolare. Solo in questo modo la stampa online potrà essere alternativa e permettersi il lusso di disubbidire, quando altri verranno costretti ad obbedire al “lancio” di quelle notizie talmente velate da sembrare indipendenti, ma in verità utili soltanto agli interessi delle corporazioni.

Aiutaci, con il tuo sostegno, a creare un vero pluralismo dell’informazione e questo risultato può essere solo raggiunto tramite la libera comunicazione che circola via Internet.

01/05/2016 – L’ Agenpress è  la prima agenzia giornalistica che entra nel mondo degli Istant Articles di Facebook. Prima di noi, in Italia, solo quotidiani come La Stampa e Il Fatto Quotidiano.

Nei mesi precedenti giornali inglesi e statunitensi come The Atlantic, BBC News, BuzzFeed, The Guardian, National Geographic, NBC, The New York Times, e Spiegel Online hanno potuto testare con successo gli Instant Articles.

Gli articoli, che si possono leggere  da smartphone e iphone, sono contrassegnati da un piccolo fulmine e la velocità di caricamento della pagina web è immediata; tutto ciò permetterà agli editori di rendere velocemente fruibili i propri articoli in maniera  istantanea e Facebook potrà  coinvolgere i suoi 1,7 miliardi di utenti alla lettura delle news attraverso questo innovativo meccanismo.

Quindi gli Istant Articles  abbatteranno i tempi di lettura di un articolo che nella maggior parte  dei casi sono dovuti al caricamento della pagina.

Trevor Paulsen, product manager di Adobe Analytics ha dichiarato: “più velocemente un articolo viene caricato, più diventa coinvolgente e rilevante. In questi tempi, i consumatori hanno poca pazienza. Un recente studio commissionato da Adobe ha dimostrato che se i contenuti digitali richiedono troppo tempo per caricare, il 78% degli intervistati passa oltre o si ferma del tutto. Catturare un lettore su un dispositivo mobile è una questione di millisecondi

Mentre Josh Roberts, product manager di Facebook, ha detto che: “abbiamo la prova evidente che gli Istant Articles forniscono una migliore esperienza di lettura per le persone e un notevole impulso per gli editori che cercano di raggiungere il proprio pubblico su Facebook.

Il vantaggio per gli editori  è che all’interno degli articoli potranno veicolare spazi pubblicitari propri o inseriti da Facebook.

Dato che molta parte dell’informazione oggi viaggia sui social e la grande quantità degli articoli vengono letti non più sulle home-page dei siti, ma soprattutto sui cellulari il sistema degli Istant Articles, non potrà che avere un immediato successo, come immediate sono le news che appariranno come un “fulmine”  sul proprio telefono cellulare.

 

Redazione
Via Sibari, 6
00183 Roma
Telefono: (+39) 333 9484 903
e-mail: redazione@agenpress.it


Amministrazione
Via Sibari, 6
00183 Roma
Telefono: (+39) 06 8971 43 20
e-mail: amministrazione@agenpress.it


Direzione Pubblicità Rete Internet e Siti Internet Roma Studio Ahmpla
Via Sibari, 6
00183 Roma
Telefono: (+39) 338 8858 641
e-mail: info@ahmpla.com

Maria Conti

Direttore Editoriale