Rifiuti Roma. Bonaccini: “Vicenda surreale. Mai capitata una cosa del genere”

804

Agenpress. “Prima la Raggi chiede aiuto all’Emilia Romagna amministrata dal Pd per smaltire i rifiuti della Capitale, poi, temendo brutte figure in campagna elettorale, ritira la richiesta. E’ quanto dichiara Il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini.

«Si decidano, qui stiamo bene anche senza i loro sacchi pieni spazzatura» dice il governatore Pd. “Questa è una vicenda così surreale che, da amministratore con anni di esperienza alle spalle, mai mi era capitata».

“La Regione Emilia-Romagna non è mai andata in emergenza rifiuti, dunque non ha mai chiesto ad altri di “prendersi” nostri rifiuti, perché da decenni qui ci si è organizzati seriamente. E sarebbe ora, che in tutto il Paese funzionasse così. Siamo stati i primi ad approvare nel 2015 una legge regionale sull’economia circolare e nel 2020 supereremo il 70% di raccolta differenziata e di riciclo, dunque si potrà persino spegnere qualche termovalorizzatore”.