Usa, marcia indietro dell’ex stratega della Casa Bianca Steve Bannon

637

Agenpress. L’ex stratega della Casa Bianca Steve Bannon, dopo essere stato ripudiato dal presidente Donald Trump per le sue dichiarazioni nel libro “Fire and Fury”, dichiara il suo “incrollabile” sostegno per il presidente  americano.

Definisce il Russiagate una “caccia alle streghe” e il primogenito di Trump “un patriota e un buon uomo”.