Codacons su ricorso al Tar per fanghi tossici in Lombardia

996

Agenpress. Una delle ultime delibere promulgate dalla giunta Regionale di Maroni ha aumentato di 200 volte la soglia delle sostanze tossiche tollerate nei campi, con il risultato che nei terreni agricoli è sensibilmente accresciuta la presenza di fanghi tossici.

Immediate le reazioni di 55 Comuni delle zona che hanno presentato ricorso innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Lombardia per far cessare tale iniziativa.

Codacons: “Delibera inaccettabile che pregiudica il diritto alla salute di milioni di cittadini lombardi, che si trovano esposti a possibili, serie, ripercussioni, per la loro salute.

Presenteremo un esposto alla Procura della Repubblica di Milano e ci uniremo al ricorso presentato con un intervento ad adiuvandum al fine di tutelare gli interessi dei cittadini contro una delibera che pregiudica altamente i loro diritti.