Decennale dell’Associazione “Salento Nostro – Amici del Salento”

1319

Agenpress. Sono passati dieci anni dalla sua ufficiale costituzione in Campidoglio; quando nacque l’Associazione “Salento Nostro – Amici del Salento”con l’obiettivo di rievocare e riscoprire le tradizioni radicate nella storia del Salento (colonizzato in antichità’ dai Messapi una popolazione di origine greca).

Terra di sole, mare e vento venuta sempre più alla ribalta grazie alle sue località marittime di punta: Otranto, Santa Maria di Leuca, Gallipoli, Castro, S. Cesarea Terme. Con Lecce città’ barocca per antonomasia denominata la “Firenze del Sud”. E come dimenticare i riti della tradizione popolare, conosciuti in tutto il mondo, come il “Tarantismo e la Pizzica”.

Nel corso di questi anni l’Associazione “Salento Nostro – Amici del Salento”, tramite il suo dinamico Presidente Antonio Russo, ha fatto da “ponte” tra il Salento e la Capitale: orientando la sua “mission” nella promozione del territorio con l’organizzazione di eventi culturali ed enogastronomici; ampliando i contatti con i “media” al fine di creare un vero e proprio “marketing turistico” con lo scopo di valorizzare e qualificare sempre di più il “brand Salento”. “Non dimenticatevi delle vostre origini e quanto sia importante il legame con le tradizioni che non devono essere trascurate, ma in ogni occasione reinterpretate –  afferma Antonio Russo –  che attraverso la sua Associazione ha unito tutta la comunità dei salentini di Roma: raggiungendo la quota di circa 600 iscritti e 10.000 pugliesi simpatizzanti residenti nella capitale.

Nel 2014 a Spalato (Croazia) l’Associazione “Salento Nostro – Amici del Salento” ha ricevuto: l’European Award for Tourism come riconoscimento per la sua opera di diffusione e valorizzazione del territorio salentino.

Riconoscimento raggiunto soprattutto con il sostegno e la consulenza del socio onorario Dr. Antonio Conte: originario di Oria (Brindisi) e Presidente della Federazione Europea Stampa Turistica. Corrispondente ed inviato di importanti testate italiane ed estere si è occupato per primo, sin dagli anni ’80, delle problematiche turistiche dei paesi dell’Est e fu tra i primi a far conoscere le eccellenze della Puglia. E’ stato anche fondatore del Festival internazionale del Film Turistico (Venezia 1962). Ha celebrato a Lecce il Giubileo D’Oro.

Attualmente è Presidente onorario anche di altri Festival turistici fondati in Croazia, Sarajevo e in Serbia.