Elezioni: Codacons contro candidature di Burioni (PD) e De Falco (M5S). Inviteremo a non votarli

910

Agenpress. Assolutamente contrario il Codacons ad alcune candidature lanciate dai partiti politici in vista delle prossime elezioni di marzo. L’associazione dei consumatori punta in particolare il dito contro PD e M5S, che hanno inserito tra i propri candidati il virologo Roberto Burioni e il capitano Gregorio De Falco.

Si tratta di soggetti che non solo non hanno alcuna rappresentanza sociale, ma sono lontani anni luce dai cittadini e dalle loro richieste – spiega il Codacons – Nello specifico Burioni ha umiliato e calpestato le sacrosante richieste di decine di migliaia di famiglie italiane che pretendevano trasparenza in tema di vaccini, dando vita ad una inutile guerra che lo rende a nostro avviso assolutamente incandidabile. Sul fronte M5S, invece, appare assolutamente incomprensibile la scelta di inserire in lista il capitano De Falco, un soggetto che si è costruito la fama di eroe sapendo che la sua conversazione col comandante Francesco Schettino era registrata, e che ha sfruttato tale circostanza per creare a suo beneficio una immagine di moralizzatore e di persona dall’elevatissima etica.

Se questi sono i nomi dei candidati dei principali partiti, la politica italiana è messa davvero male: per questo inviteremo i cittadini non solo a non votare Burioni e De Falco,  ma a disertare proprio le urne.