Migranti, Maullu (FI): “Europa sanzioni stati canaglia che rifiutano i ricollocamenti”

716

Agenpress. “I dati relativi ai ricollocamenti dei migranti sono davvero sbalorditivi: nel corso del 2016, secondo il Viminale, ne sarebbero stati ricollocati soltanto 2531, una cifra davvero ridicola se si pensa che tra il 2015 e il 2017 se ne sarebbero dovuti ricollocare quasi 40mila.

Se si è giunti a questo stato di cose, la maggior parte della colpa dev’essere attribuita a quegli Stati che stanno tenendo in scacco l’Unione Europea, a Repubblica Ceca e Slovacchia, che continuano ostinatamente a rifiutare di ricevere  i richiedenti asilo da Grecia e Italia.

Contro queste nazioni, a mio avviso, dovrebbe essere immediatamente avviata una procedura sanzionatoria, perché il loro atteggiamento sta mettendo in ginocchio le nazioni rivierasche come l’Italia. Dall’Europa, in tal senso, ci aspettiamo un segnale forte, dei provvedimenti immediati: non ci sono altre soluzioni”.