On. Paglia (LeU) stangata sui conti correnti colpa del Governo

478

Agenpress. Le grandi banche italiane hanno fatto shopping a spese dei contribuenti, e per ringraziare ora aumentano i costi di conto corrente anche del 185%, con una media del 20%.

Dobbiamo ringraziare ancora una volta il Governo del PD, che è riuscito nell’impresa di farci pagare due volte il costo delle crisi bancarie, prima con le tasse e poi con le commissioni.

Lo afferma l’esponente di Liberi e Uguali Giovanni Paglia, componente della commissione di inchiesta sulle banche.