UE, Maullu (FI): “No a Fondo Monetario Europeo, rafforzerebbe asse franco-tedesco”

682

Agenpress. “L’ipotesi di un Fondo Monetario Europeo a trazione franco-tedesca è a dir poco spaventosa, perché accrescerebbe in maniera considerevole l’egemonia e la sete di potere di entrambe le nazioni.

Come sempre, quando si decide il futuro dell’Europa, l’Italia è assente. Il prestigio internazionale di cui godevamo ai tempi di Berlusconi è letteralmente evaporato, e in questo momento il nostro peso specifico è pari a zero.

Lo dimostra ampiamente il fatto che le discussioni sulla governance europea si siano intraprese senza nessun rappresentante italiano, senza nessuno che tentasse di difendere le nostre esigenze e i nostri interessi.

Il nostro peso internazionale deve essere ripristinato, non c’è un minuto da perdere: la volontà egemonica dell’asse franco-tedesco deve essere assolutamente contrastata, e per raggiungere l’obiettivo occorre che l’Italia torni nel novero delle grandi nazioni”.