Banche. Grasso. Rischio prescrizione reati, responsabili potranno uscirne indenni

429

Agenpress – “C’è un problema di prescrizione dei reati, dopo tutte le revisioni che i governi Berlusconi hanno introdotto: chi in questi anni ha truffato i risparmiatori rischia di uscirne indenne proprio a causa della prescrizione”.

Lo dice Pietro Grasso, leader di Leu, commentando la relazione d’inchiesta sulle banche. “C’è, tra le altre cose, la proposta di una procura nazionale per i reati economici e finanziari. Non mi pare una idea utile per la tutela dei risparmiatori: i reati di cui parliamo non hanno fatto intravedere una organizzazione nazionale, ma interessi locali,  per i quali c’è bisogno della preparazione dei giudici e degli inquirenti competenti, che si possono avvalere di polizia giudiziaria specializzata e di esperti, piuttosto che dell’annuncio strumentale di una nuova struttura, come se le questioni finanziarie e della gestione del risparmio avessero, per loro natura, una base organizzativa criminosa”.