Monza. Trovate morte due donne in casa. Indagato un parente per duplice omicidio

519

Agenpress. I carabinieri hanno sottoposto a fermo il 75enne Paolo Villa per il duplice omicidio della sorella 85 enne, Amalia Villa e della nipote 55 enne Marinella Ronco trovate morte nel loro appartamento che dividevano con l’uomo.

Il 75enne ieri sera si è sentito male in un bar vicino a casa sua e questo episodio ha permesso di trovare i corpi in avanzato stato di decomposizione della sorella e della nipote. Infatti alcuni conoscenti, andati nella casa comune, hanno avvertito un odore strano e non ottenendo risposta alla porta, hanno dato l’allarme.

Inizialmente si era pensato alla morte naturale di una e al decesso per lo choc per l’altra, o un’intossicazione da medicinali. Ma poi la sensazione che si trattasse di un omicidio ha preso sempre più corpo. Ad insospettire i carabinieri prima di tutto il fatto che l’uomo pur vivendo con loro non avesse avvisato nessuno della loro morte.