Tajani. A lavoro per approvare il bilancio dell’Unione Europea entro maggio 2019

746

Agenpress – “Stiamo lavorando per fare in modo che il bilancio dell’Unione europea possa essere approvato entro il maggio 2019, riteniamo che la Commissione europea possa presentare la sua proposta a fine maggio di quest’anno. Vogliamo un bilancio politico non una semplice redistribuzione di soldi e che persegua alcuni obiettivi prima di tutto la lotta alla disoccupazione. Deve essere un bilancio politico in cui l’agricoltura deve essere uno degli elementi fondamentali per creare occupazione e per permetterle di essere competitiva a livello globale”.

A dirlo è Antonio Tajani presidente del Parlamento europeo, all’assemblea di Coldiretti. “Se tutto andrà bene io ritengo potrà esserci l’approvazione definitiva a marzo-aprile 2019”.

“Sono sempre molto critico sulla debolezza italiana nelle istituzioni comunitarie, siamo un grande Paese, la seconda economia dell’Ue, ma non riusciamo a contare come dovremmo. Coldiretti insieme ad altre, poche, organizzazioni, riesce a tutelare l’interesse del nostro Paese e dare un contributo alla crescita dell’Europa”, ha aggiunto Tajani.

“Siamo convinti che l’agricoltura rappresenta non solo il passato ma anche il futuro dell’Europa, che ha il dovere di mettere a bilancio strumenti per la modernizzazione; ci sarà una battaglia difficile ma la determinazione, mi auguro, anche del futuro governo italiano, ci sarà. E’ interesse di tutti avere una strategia che punti sulla qualità”.