Berlusconi. Il centrodestra è a zero virgola qualcosa dal 40%, il PD è fuori

752

Agenpress –  Il centrodestra del 2018 “non sarà una coalizione come quella con cui sono andato rapidamente al governo e poi mi ha impedito di fare le cose: questa è una coalizione in cui c’è un programma, e il programma si deve assolutamente rispettare”.

Lo ha detto Silvio Berlusconi parlando agli imprenditori di Assolombarda e rispondendo sull’affidabilità dell’alleanza con Lega.

“Posso dire  che, essendo insieme da anni e governando Regioni importanti come Lombardia e Liguria, con Salvini e Meloni siamo sempre stati capaci di andare d’accordo e produrre un buon governo”. Sulle singole differenze programmatiche, ha aggiunto Berlusconi, “troveremo certamente un punto di incontro una volta seduti attorno al tavolo”. “E devo dire  che il signor Matteo Salvini al tavolo è quasi un’altra persona rispetto a quella che fa campagna elettorale. È gradevole, ragionevole, molto concreto e razionale. Ed è anche milanista, il che non gusta mai”.

“Il centrodestra è a ‘zero virgola qualcosa dal 40%, il 40% con questa legge elettorale rappresenta la possibilità di avere una maggioranza sia alla Camera sia al Senato per poter fare un governo stabile per cinque anni. Pd e M5S non possono più pensare di raggiungere il 40%, il Pd è fuori dalla competizione”.