Cumulo gratuito dei contributi anche ai liberi professionisti

3315

Agenpress. Reso operativo dalla pubblicazione della circolare Inps n.140/2017, il cumulo gratuito dei contributi – esteso dalla Legge di Bilancio 2017 (n. 232/2016, art. 1, commi 195-198) anche ai liberi professionisti, rappresenta insieme a totalizzazione e ricongiunzione una delle tre soluzioni che consente di sommare i contributi versati in diverse gestioni.

Dopo più di un anno di incontri al tavolo tecnico comune è stata presentata la convenzione quadro tra Inps e Casse con il coordinamento di Adepp (l’organismo che accorpa le casse di previdenza dei professionisti) che disciplina il riconoscimento delle pensioni in totalizzazione e cumulo gratuito anche ai professionisti iscritti alle Casse con le parti di contribuzioni versate su diverse gestioni Inps.

Saranno le convenzioni che prossimamente verranno firmate fra l’Inps ed ogni singola Cassa di previdenza dei professionisti a dare il via libera all’operatività del cumulo, frutto di carriere lavorative ‘spezzate’.

Dopo tale passaggio diventerà operativa la piattaforma informatica per la raccolta delle domande e l’erogazione delle prestazioni.

«L’impegno del nostro Ente – ha commentato Stefano Poeta – è quello di assicurare la prestazione sempre e nel minor tempo possibile. Siamo in attesa della conclusione delle procedure istruttorie dopo l’accordo-convenzione tra le Casse dei professionisti (rappresentate dall’Adepp) e l’INPS i cui frutti saranno a breve riscontrabili».

Appena definiti tutti i processi oggetto della convenzione Epap procederà con la definizione delle procedure per comunicare a tutti gli iscritti modalità e tempi per la richiesta.