Salvatore Caiata candidato M5S indagato per riciclaggio

1107

Agenpress. Salvatore Caiata, imprenditore e candidato grillino alle prossime elezioni e presidente del Potenza Calcio è al centro dell’inchiesta dei pm di Siena. Nel mirino i flussi di denaro utilizzati per compravendite immobiliari.

Era arrivato a Siena come studente, aveva accumulato negli anni la proprietà di vari locali e ristoranti, tre dei quali nella sola Piazza del Campo. Tra i locali riconducibili a Salvatore Caiata c’era anche la Birreria, storico locale di Piazza del Campo citato anche nell’inchiesta su Monte dei Paschi. Tra i locali coinvolti, anche alcuni dei bar Nannini della città.

Salvatore Caiata è candidato per i Cinquestelle nel collegio uninominale della Camera di Potenza. Presentando la candidatura di Caiata, Luigi Di Maio aveva detto di essere contento «che Salvatore, da imprenditore ed esterno a logiche politiche, abbia accettato di mettere la sua esperienza e le sue competenze manageriali a disposizione del nostro progetto per il Paese e per la Basilicata in particolare. L’Italia ha bisogno di persone capaci, che hanno dimostrato di saper fare tanto e bene per il proprio territorio».