Campagna elettorale. Corridoni (Prc-Potere al Popolo). “Anch’io censurata da Fb perché ho scritto ‘Negri’, ma parlavo di Toni Negri”

858

Agenpress – «Sembra una barzelletta ma la realtà supera la fantasia: Fb mi ha bloccata per due giorni per un contenuto nel quale ho scritto la parola “negri”; peccato che parlassi di Toni Negri, attivista e filosofo italiano».

Così Elisa Corridoni, della segreteria nazionale di Rifondazione Comunista, esponente di Potere al popolo. «Per noi che siamo un partito piccolo e senza risorse, non avere accesso a fb, che è anche il mio lavoro, visto che mi occupo di social media managing, è un danno gravissimo ed è imbarazzante assistere a questa escalation di errori da parte di fb. Ci auguriamo che facciano al più presto chiarezza e che elaborino una strategia più efficace per censurare davvero i contenuti razzisti e xenofobi e non colpire invece chi lotta contro le discriminazioni».

Proprio fino a ieri, infatti, era stato il segretario di Rifondazione, Maurizio Acerbo, candidato di Potere al popolo, ad avere l’account facebook bloccato per un suo contenuto su Marx e antirazzismo.