La valutazione partecipata del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero della provincia di Lecce

559

Agenpress – La Cura e la Persona. Ruota attorno a questi due poli la ricerca intitolata “La valutazione partecipata del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero della provincia di Lecce”, i cui esiti saranno presentati martedì 13 marzo 2018, dalle 16 alle 18.30, nel Polo didattico della ASL Lecce.

L’analisi ha visto coinvolti diversi attori a livello nazionale e regionale, AGENAS, ARESS Puglia, le strutture sanitarie private e quelle pubbliche delle ASL, in particolare quella leccese che ha coordinato il progetto sul territorio pugliese. Fondamentale la partecipazione civica, con il coinvolgimento diretto delle associazioni di volontariato. Un impegno giocato a tutto campo e finalizzato al miglioramento delle strutture ospedaliere, in particolare nel loro rapporto – insieme sanitario e umano – con l’universo dei cittadini, pazienti, utenti, familiari. Quattro le principali aree d’indagine: processi assistenziali e organizzativi orientati al rispetto e alla specificità della persona; accessibilità fisica, vivibilità e comfort; accesso e informazioni, semplificazione e trasparenza; cura della relazione col paziente/cittadino. Capitoli a loro volta declinati in modo da scandagliare in profondità il rapporto tra ospedale e paziente.

L’appuntamento di Lecce è un momento per tirare le somme, valutando i risultati dell’analisi e proponendo le “ricette” per raggiungere uno standard dei servizi sanitari più elevato, in quantità e soprattutto in qualità.

In apertura dei lavori è previsto il saluto di Ottavio Narracci, Direttore Generale ASL Lecce, e di Giovanni Gorgoni, Commissario straordinario AReSS Puglia. A seguire gli interventi di Sara Carzaniga (Area Funzionale Qualità e Accreditamento AGENAS), che illustrerà “Il Progetto Nazionale AGENAS”, Stefania Palmisano (Referente Civico Puglia), che parlerà della “Partecipazione civica: il contributo dei volontari”. Sonia Giausa, Responsabile scientifica del progetto Puglia, relazionerà sul “Percorso pugliese del progetto”, analizzando in particolare i dati della rilevazione 2017 negli ospedali della ASL Lecce, mentre Grazia Manni, componente del Comitato Consultivo Misto, si soffermerà sulla “Rilevazione 2017 nelle strutture private accreditate della provincia di Lecce”.

In chiusura il focus sui piani di miglioramento – che rappresentano lo sblocco finale e operativo di tutta la ricerca –  di cui parleranno Agata Coppola (Cittadinanzattiva) ed Eliana Cortese (Ufficio Relazioni con il Pubblico).