Roma. Aldo Moro. Raggi. Inauguriamo il giardino e il memoriale ai martiri di via Fani

681

Agenpress – “Quel giorno ha segnato un confine tra quello che sembrava impossibile e quello che è stato possibile. Ci sono dei momenti che non si devono ripetere ma per questo è necessario non dimenticare”.

Così la sindaca di Roma Virginia Raggi durante le cerimonie per i 40 anni del rapimento di Aldo Moro, annunciando che oggi verrà inaugurato “il giardino e il memoriale ai martiri di via Fani perché la memoria per noi è fondamentale. Il Comune di Roma non solo vuole rendere omaggio ma vuole ricostruire uno spirito di comunità che si deve fare anche celebrando momenti molto importanti come questo. Io sono cresciuta con il pensiero di essere nata nell’anno di Moro, uno spartiacque”.

“Il 21 febbraio quella targa è stata barbaramente vilipesa. Non possiamo accettare che qualcuno offenda il nome di quelle persone e delle forze dell’ordine”, ha aggiunto Raggi ricordando il recente episodio in cui la lapide commemorativa fu imbrattata con la scritta “morte alle guardie”.

La sindaca ha “ringraziato soprattutto le forze dell’ordine che ogni giorno in silenzio fanno il loro lavoro perché sono uomini di Stato”.