Russia. Il trionfo di Putin. Penseremo al futuro della nostra grande patria

451

Agenpress – “Grazie a tutti i nostri sostenitori per questo risultato: ora è importante essere uniti e includere nella nostra squadra anche chi ha votato altri candidati. Il successo è il nostro destino. Lavoreremo tutti duramente per il futuro della grande Russia”.

Lo ha detto Vladimir Putin viene incoronato per un quarto mandato presidenziale fino al 2024 con il miglior risultato di sempre: oltre il 76 percento dei voti.

“Penseremo al futuro della nostra grande patria, al futuro dei nostri figli e agendo così senza dubbio siamo condannati al successo”, ha detto il presidente (che aveva votato intorno alle 10,  nel suo seggio uscito in piazza a festeggiare subito dopo i primi exit poll come fece anche sei anni fa”.

“Se si fosse trattato di nervino di tipo militare Serghei Skripal sarebbe morto sul posto: noi abbiamo distrutto il nostro arsenale chimico mentre i nostri partner non lo hanno ancora fatto”, ha aggiunto Putin più tardi in conferenza stampa, intervenendo per la prima volta sul caso del tentato omicidio con un gas nervino in Gran Bretagna dell’ex spia russa Serghej Skripal. Il presidente ha sottolineato che pensare che la Russia sia colpevole “è una sciocchezza”.

“Ritenere che potessimo fare una cosa del genere prima delle elezioni e dei campionati del mondo è davvero sciocco”, ha aggiunto il presidente appena rieletto assicurando che Mosca è “pronta a cooperare con la Gran Bretagna”.