Benedetta Fiorini (FI) debutta alla Camera: “Porterò in Parlamento le problematiche del nostro territorio”

1898

Agenpress. E’ iniziata ufficialmente la nuova legislatura. Stamattina Camera e Senato si sono riunite per l’insediamento e per eleggere i rispettivi presidenti.

Tra i nuovi volti che hanno varcato per la prima volta la soglia di Montecitorio, c’è anche Benedetta Fiorini, eletta per Forza Italia nel collegio uninominale di Sassuolo. “Oggi è stata una giornata particolare per me, in cui tante emozioni si sono intrecciate – spiega l’on. Fiorini -.

Essere qui, per rappresentare il mio territorio e la mia gente, è un grande onore e sento la responsabilità del compito che mi è stato affidato. Qui con me ci sono tutte le persone che mi hanno dato fiducia e per le quali mi batterò”. Oggi i Deputati sono chiamati alle prime votazioni per eleggere il presidente della Camera. Votazioni chiuse con una fumata nera.

“Spero che le votazioni si chiudano con responsabilità, si trovi un’accordo per i presidenti e si inizi a lavorare per il nostro Paese. Mi auguro che venga trovata una soluzione che sia rispettosa del voto espresso dai cittadini il 4 marzo e che ci si metta subito al lavoro per formare un Governo e fare quello per cui gli italiani ci hanno mandato qui: risolvere i loro problemi.

Come promesso in campagna elettorale, porterò all’attenzione del Parlamento e del Governo le problematiche delle nostre aziende che dobbiamo tutelare, aiutare e valorizzare in modo che possano crescere e creare lavoro e di tutto il nostro territorio, a partire dalla sanità e dalle infrastrutture”.