Roma. Rafforzate le misure di sicurezza e antiterrorismo

642

Agenpress – Le misure di sicurezza sono state rafforzate a Roma perché nei giorni scorsi è stata ricevuta dalla direzione centrale Polizia di prevenzione del ministero dell’Interno una segnalazione da parte dell’ambasciata italiana a Tunisi: lì era stata recapitata una lettera anonima in cui si parlava di una possibile minaccia terroristica in Italia, in particolare nel centro di Roma, ad opera di un cittadino tunisino ritenuto appartenente al Daesh.

Secondo quanto si è appreso l’uomo, con precedenti per droga, dovrebbe risiedere in Tunisia e potrebbe pianificare attentati nel centro di Roma. In seguito alla segnalazione,  sono state ulteriormente rafforzate le misure di sicurezza nella Capitale, già elevate per l’allarme terrorismo internazionale.