Di Maio. PD e Lega ci diano una risposta. Non voglio fare il premier per non fare nulla

1144

Agenpress –  “Noi siamo impegnati a scrivere un contratto di governo: siamo pronti ma capisco che ci sono delle dinamiche interne alla coalizione di centrodestra e del Pd. Avremo bisogno di tempo per vedere l’evoluzione all’interno delle altre forze”. Lo ha detto il leader del M5S Luigi Di Maio a Termoli per un incontro con gli imprenditori locali organizzato presso l’azienda Cianciosi.

“Ci diano loro una risposta: dobbiamo metterci al lavoro il prima possibile sapendo però che io non voglio fare il presidente del Consiglio per non fare nulla: si va al governo con una compagine che possa cambiare le cose”, ha aggiunto.

“Sia chiaro, il 4 marzo gli italiano hanno dato alcuni segnali: il primo è che è finita l’epoca dei governi fatti per tirare a campare”.

E ancora.  “Ai tavoli europei ci deve andare gente legittimata dal popolo e da forze politiche che si mettono d’accordo per fare le cose. Va al governo chi è legittimato dal voto degli italiani, non è più tempo dei presidenti del consiglio votati da nessuno”.

“Non credo che il lavoro si possa creare dando i posti nel pubblico: la politica si è illusa di creare lavoro creando i carrozzoni, che poi però fallivano”, ha aggiunto Di Maio.

“Gli imprenditori si aiutano lasciandoli in pace a fare la loro attività. Più giro l’Italia più sento gli imprenditori chiedermi di portare avanti il loro progetto senza continue variazioni delle regole”.