Terremoto. A Muccia crollato piccolo campanile della Chiesa. Famiglie sfollate a Pieve Torina

863

Agenpress – A Muccia la scossa ha lesionato il piccolo campanile della Chiesa del ‘600 Santa Maria di Varano. Sono caduti alcuni pensili all’interno delle casette Sae (soluzioni abitative d’emergenza ) tra Muccia e Pieve Torina. Crollato anche un muretto di contenimento. La notizia è confermata dai Comuni interessati e dalla Regione Marche. Sono ancora in corso le verifiche sugli edifici e sulle stesse aree Sae.

Su 920 abitanti, 550 sono sistemati nelle Sae, 120-130 persone sono in case agibili e il resto è in sistemazione autonoma o da parenti. Il sindaco Mario Baroni ha parlato di “grande paura e insicurezza tra le persone. È uno stillicidio continuo – ha aggiunto Baroni – che ci sta snervando e che non si ferma: le scosse si ripetono da svariati giorni, anche con un’escalation nell’intensità”.

“Ancora scosse, danni, paura. La Protezione civile impegnata sul posto con i sindaci e le popolazioni colpite”,  scrive su Twitter il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni.

Quattro famiglie sono state evacuate per i danni (crepe e cedimenti) e i rischi di stabilità interni di altrettanti immobili finora agibili a Pieve Torina (Macerata). Lo riferisce il sindaco Alessandro Gentilucci che sta coordinando le verifiche eseguite da quattro squadre di tecnici comunali e di una dei vigili del fuoco. Una ventina le persone, tra cui bambini, allontanate dalle abitazioni per rischi di crolli interni. Altre verifiche sono in corso.