Bersani. La sinistra, il centrosinistra e il Pd raccolgano la sfida del M5S

563

Agenpress – Si tratta di “provare in questa sfida reciproca gli uni a uscire da questo solipsismo, che non se ne può più, per dire dove voltano la testa” visto che “siamo in un sistema proporzionale” e “gli altri, cioè il centrosinistra avere l’occasione per correggere le politiche e per riprendere un contatto con la propria ragione sociale che è quella di fare gli interessi del popolo come si diceva una volta”.

A dirlo Pier Luigi Bersani conversando con i cronisti fuori da Montecitorio a chi gli chiede se i Dem devono accettare il confronto con il Movimento 5 Stelle.

“Come lo penso io lo si sa da 5 anni, non vedo perché no, la sinistra, il centrosinistra, il Pd dovrebbero accettarlo questo confronto, questa sfida”. “Io dissi allora  fate partire un governo di cambiamento, stanno dicendo le stesse cose, perché no?”.  “Già allora c’era un bel pezzo di Pd che non era d’accordo e poi si sono ancora aggravate sotto questo profilo, perché non si coglie quello che era già chiaro allora e adesso è addirittura conclamato: c’è un pezzo di Paese che non ne vuole più sapere di vecchi riti e quindi ciascuna delle forze tradizionali con maggiore esperienza di governo, positive o negative, ciascuna dal suo lato dovrebbe accettarla questa sfida”.