Istituto Penale per Minorenni di Airola: rinvenuto un telefono cellulare e sostanza stupefacente

553

Agenpress. Nella serata di ieri, presso l’Istituto Penale per Minorenni di Airola, è stato ritrovato materiale illecito e non consentito – afferma Pasquale Baiano Segretario Nazionale Si.N.A.P.Pe per la Giustizia Minorile- ad alcuni detenuti ivi ristretti.

Durante una scrupolosa attività di vigilanza ed osservazione nei reparti detentivi – continua Baiano – i poliziotti penitenziari rinvenivano un cellulare e modica quantità di sostanza stupefacente, cosi da emarginarne l’utilizzo fraudolento e compromettente per l’ordine e la sicurezza.

Operazioni analoghe, tra l’altro già note per l’Istituto sannita, donano lustro all’immagine del Corpo e pertanto esprimiamo vive attestazioni di compiacimento al Comandante di Reparto, nonché piena soddisfazione per la dedizione e alte qualità professionali dimostrate quotidianamente dal personale ivi in servizio, per il loro apprezzabile impegno a tutela della società.

Il plauso -continua Baiano- alle donne e agli uomini della Polizia Penitenziaria, è volto sopratutto per il delicato e silenzioso lavoro che espletano -ormai da tempo- tra diverse vicissitudini che si registrate.
Auspichiamo che l’Amministrazione periferica prenda atto di quanto in questione, sia per giusti riconoscimenti al personale che per ogni utile intervento del caso