M5S. Toninelli accusa Salvini di essere al guinzaglio di Berlusconi per “legami finanziari”

572

Agenpress – “Molti giornalisti e molti giornali politici  hanno riportato fatti storici, neanche molto lontani, in cui si parla di prestiti e fideiussioni che legano a doppio mandato la Lega con Berlusconi. Per me il dato è un altro; Salvini ha tradito non solo i propri elettori ma ha tradito gli italiani. Se fermo per strada 10 persone e dico a queste persone se secondo loro un governo che gli migliori la vita può essere un governo con dentro e al centro Berlusconi che tiene al guinzaglio Salvini che ha preso più voti, tutti mi risponderebbero che è una pura follia, non può essere un governo di cambiamento”.

Lo dice Danilo Toninelli, capogruppo M5S al Senato commentando le dichiarazioni di Luigi Di Maio sui legami finanziari tra Berlusconi e Salvini ed escludendo l’ipotesi di un accordo con la coalizione del centrodestra che mantenga Berlusconi come leader di Forza Italia.

“Dopo 60 giorni di tentativi per fare un governo in cui noi c’eravamo come unica forza politica a fare proposte  abbiamo trovato la Lega di Salvini che ha mantenuto l’abbraccio a Berlusconi e non ha voluto abbracciare gli italiani e il cambiamento, dall’altra parte un Pd che è ancora rovinato e tenuto in mano da un Renzi che detta la linea andando in Tv. Siamo alla follia più totale”.

Sulla richiesta di Di Maio di tornare al voto,  “sono rimasto fino a ieri sera a parlare con tanti nostri Senatori e nostri deputati e non ho visto nessun tipo di malumore sulla richiesta di Di Maio di tornare al voto”.

“Abbiamo cercato di fare una cosa rivoluzionaria  dar vita a un governo che avesse ben indicato cosa dovesse fare. Parlo del contratto di governo, e dall’altra parte abbiamo avuto i soliti vecchi partiti sabotatori del cambiamento che invece hanno ragionato con logiche personali di convenienza e hanno fatto buttare via all’Italia e al Presidente della Repubblica ben 60 giorni”.