Fornero. Salvini e Di Maio vendono illusioni. Non potranno abrogare la riforma delle pensioni

735

Agenpress – “Si parla di abolizione, superamento  ma le parole sono importanti e hanno un senso che va compreso. Per fare una valutazione precisa si dovrebbe chiarire che cosa Lega e 5 Stelle pensano di fare. Ma quando uno in campagna elettorale dice abolizione, poi durante questi mesi di trattativa sostiene che ci sarà un superamento e ora parla di 5 anni necessari per cambiare le cose, mi sembra sia poco coerente. Io penso che in politica ci voglia coerenza”.

Lo dice a Repubblica, Elsa Fornero, spiegando di voler mettere un freno “alla fiera delle illusioni”.  Chiunque sarà al governo “non potrà abrogare la riforma delle pensioni che porta il mio nome”.

“Ad oggi  non sappiamo se ci sarà un’abrogazione. Dipende molto da cosa vogliono fare. Bankitalia è stata molto chiara in questi giorni sulle prospettive economiche e finanziarie di questo Paese. Penso sia necessaria una educazione economica e finanziaria per tutti i cittadini. La nozione di vincoli di bilancio e quella che il debito pubblico non possa essere fatto crescere infinitamente deve appartenere a chiunque. Ancora di più a chi governa”.