Firenze. Violentarono due ragazze americane. Destituiti i due carabinieri

568

Agenpress – I due carabinieri Pietro Costa, 32 anni e Marco Camuffo, 53, accusati di aver stuprato due studentesse americane a Firenze, nella notte del 5-6 settembre del 2017 sono stati destituiti dall’ Arma dei carabinieri.

La comunicazione con cui il ministero della Difesa annuncia ai due indagati che devono togliersi la divisa è arrivata ieri. Lo conferma l’avvocato Giorgio Carta, legale, insieme al collega Andrea Gallori, di Costa. Camuffo è invece difeso dall’avvocato Cristina Menichetti. L’atto porta la firma del generale Paolo Gerometta, direttore generale di Persomil (dipartimento che si occupa del personale militare della Difesa).

I due sono in attesa della decisione sul rinvio a giudizio. L’udienza è fissata per il 30 maggio.

La destituzione dal servizio arriva in base alla valutazione sul comportamento tenuto dai due carabinieri quando furono chiamati per una rissa in una discoteca; al termine dell’operazione, i due si sono trattenuti nel locale, poi hanno accompagnato le giovani a casa usando l’auto di servizio – cosa possibile solo in casi eccezionali -che poi è stata parcheggiata sotto l’abitazione delle studentesse, dove sarebbe stata consumata la violenza.