Polemiche sulla bozza contratto di governo M5S-Lega. Immediata la smentita: è superata

805

Agenpress – Polemiche sulla bozza del contratto di governM5S-Lega. L’Huffington Post ha diffuso un documento di 39 pagine redatto la mattina del 14 maggio, all’indomani della due giorni di riunioni al Pirellone. Nel testo spicca l’impegno di chiedere alla Bce la cancellazione di titoli di Stato per 250 miliardi di euro e l’inserimento di procedure tecniche specifiche per l’uscita dall’euro. “E’ una bozza vecchia e superata”, precisano M5S e Lega.

Rendere possibile l’uscita dall’euro, togliere le sanzioni alla Russia, chiedere a Draghi la cancellazione di 250 miliardi di debito, varare un Comitato di conciliazione per dirimere le controversie tra Movimento e Lega. Sono soltanto alcuni dei punti contenuti nella bozza di contratto tra Di Maio e Salvini che ieri l’Huffington Post ha pubblicato. La bozza trapelata ieri è esplosiva.

I punti principali sono:

1) dall’euro si deve poter uscire;

2) l’Europa deve cambiare radicalmente;

3) via le sanzioni alla Russia;

4) rivalutare la presenza dei contingenti italiani nelle missioni all’estero;

5) chiedere alla Bce di cancellare 250 miliardi di debito pubblico;

6) vendere 200 miliardi di patrimonio immobiliare pubblico;

7) a Cassa Depositi e Prestiti tutte le partecipazioni dello Stato nelle aziende;

8) rimarrà la progressivita’ delle imposte;

9) condoni ma anche carcere per gli evasori fiscali;

10) superare la legge Fornero stanziando 5 miliardi “per agevolare l’uscita dal mercato del lavoro delle categorie ad oggi escluse”;

11) reddito di cittadinanza da 780 euro mensili con uno stanziamento di 17 miliardi annui;

12) Comitato di Conciliazione per appianare eventuali dissensi tra M5s e Lega;

13) per i migranti superamento del regolamento di Dublino;

14) chiusura delle moschee e delle associazioni islamiche radicali;

15) riforma ed estensione della legittima difesa;

16) potenziamento delle intercettazioni;

17) riforma della prescrizione;

18) chiudere le fonti inquinanti dell’Ilva a Taranto e salvaguardare i livelli occupazionali.

La bozza del “contratto per il governo del cambiamento” (del 14.05.2018, 0re 9.30, cioè ieri) pubblicata da HuffPost comincia con una assunzione di reciproco impegno.

“Il presente contratto è sottoscritto dal signor Luigi Di Maio Capo politico del “Movimento 5Stelle” e dal signor Matteo Salvini “Segretario Federale della Lega”, seguita da una certificazione della firma”.

Ampia parte del contratto è dedicata alla giustizia con la previsione di un aumento dei tribunali e l’allungamento del periodo di prescrizione.