Governo. Berlusconi. Distanti da Salvini. Nel contratto M5S-Lega costi per 100 mld

455

Agenpress – “Matteo Salvini non ha mai parlato a nome della coalizione di centrodestra, ha sempre e solo parlato a nome proprio o a nome della Lega. La coalizione con un programma comune è assolutamente un’altra cosa e non ha nulla a che vedere con il Movimento 5 Stelle. In questo momento con Salvini c’è molta distanza”.

Lo ha detto Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia nel corso della campagna elettorale ad Aosta, sottolineando come nel contratto redatto dal M5S e dalla Lega ci sono “situazioni non comprensibili dal punto di vista dei costi che qualcuno dei nostri ha già fatto i conti e quantificato in 100 miliardi per quanto riguarda la necessità di certe realizzazioni. Stiamo vedendo punto su punto  e prenderemo al più presto una decisione, ho già detto ai miei di convocare un Ufficio di presidenza, forse lo convochiamo già per sabato e domenica”.

Berlusconi, inoltre, si dice preoccupato e profondamente deluso, perché nel contratto “ci sono troppi punti opposti al contratto centrodestra, in alcuni punti sulla giustizia siamo nella direzione più giustizialista possibile e ci danno forti motivi di preoccupazione”.