Il Presidente Emiliano e la Sanità nel Salento: lunedì tappe a Gallipoli, Martano e Lecce

498

Agenpress. Tre tappe per tastare il polso alla Sanità del Salento. Lunedì 28 maggio 2018 è in programma la visita del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per verificare personalmente lo stato di avanzamento delle attività e dei progetti in strutture ospedaliere e territoriali. Emiliano, accompagnato dal Direttore Generale della Asl Lecce Ottavio Narracci, potrà così avere una visione d’insieme delle due facce della medaglia della Sanità pubblica che, proprio nel Salento, ha un importante banco di prova: per la complessità delle sfide e la grande eterogeneità del contesto socio-territoriale.

«Accogliamo con soddisfazione il Presidente Emiliano – dichiara il Direttore Generale Ottavio Narracci – augurandoci che possa apprezzare i progressi compiuti dalla ASL Lecce nella attuazione della programmazione regionale a tutti i livelli, nel pieno rispetto delle aspettative della comunità».

In agenda, alle ore 15, l’inaugurazione della nuova UFA dell’Ospedale di Gallipoli, una unità modernissima destinata alla preparazione di farmaci antitumorali personalizzati e sicuri. Le Unità Farmaci Antiblastici rappresentano una realtà importante nello scenario dell’oncologia nel nostro Paese, con un ruolo chiave legato alla sempre maggiore complessità delle terapie antitumorali, che richiedono un’alta specializzazione e strutture adeguate alla loro manipolazione. Una struttura centralizzata, infatti, può garantire la sicurezza del paziente dal rischio di errori, la sicurezza dell’operatore, migliorare l’appropriatezza prescrittiva e ridurre gli sprechi per il Servizio Sanitario oltre che quelli di farmaci, in virtù del lavoro sinergico tra clinico e farmacista nella definizione di protocolli e nella calendarizzazione dei pazienti.

Il Presidente della Regione poi farà tappa al Poliambulatorio di Martano (alle 16,30), per una visita alla nuova ala che, definiti gli ultimi passaggi tecnici e burocratici, potrà assicurare alla popolazione del Distretto Socio Sanitario un’offerta completa di servizi sanitari: ambulatori specialistici, nuovo Centro Dialisi, mammografo di ultima generazione e reparto di radiodiagnostica, arricchito con una nuova risonanza magnetica. Una Sanità di prossimità, vicina al cittadino e, quindi, calibrata sui suoi bisogni.

Intorno alle 18, Emiliano si sposterà a Lecce, dove effettuerà un nuovo sopralluogo nel cantiere del Dipartimento Emergenza Accettazione (DEA) dell’Ospedale “Vito Fazzi” per verificare lo stato dei lavori. Il Presidente, dopo la visita di febbraio, ha seguito con attenzione gli sviluppi di un’opera che gli sta particolarmente a cuore e il rispetto della tabella di marcia che, a breve, condurrà alla consegna e all’entrata in servizio. Con il DEA, infatti, l’evoluzione del “Vito Fazzi” in Hub di secondo livello sarà definita a tutti gli effetti: un “gioiello” che i cittadini salentini potranno non solo ammirare ma, ciò che più conta, avere quotidianamente al proprio servizio.