mons. Nunzio Galantino: “Vicinanza al presidente della Repubblica Sergio Mattarella”

721

Agenpress. Vicinanza al presidente della Repubblica Sergio Mattarella è stata espressa dal segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino, che auspica maggiore coesione in questo frangente politico.

Forti reazioni sui Social verso Mattarella si sono registrate mentre sul fronte politico, il leader dei 5 Stelle Di Maio, che aveva parlato di impeachment per il Presidente, chiede ora a tutti di andare a Roma il 2 giugno per una grande manifestazione e il segretario della Lega Salvini auspica che si vada a votare il prima possibile. Da parte sua Savona parla di processo alle intenzioni. Intanto, sostegno al Presidente è stato espresso da diverse parte, fra cui i leader di Cgil, Cisl e Uil.

Confermo la vicinanza che – penso – qualsiasi persona di buon senso e di buona volontà esprime nei confronti del presidente Mattarella, che dalla Carta Costituzionale è chiamato a creare le condizioni e tenere in piedi tutto quello che è necessario in questo momento perché il nostro Paese possa ricucirsi e possa mostrare la parte più bella di sé perché quando si vivono momenti come questi si ha l’impressione che ci si trovi davanti ad una Nazione senza futuro e invece non è così. Sono convinto che in Italia tutti abbiano voglia di fare le cose per bene. E’ chiaro che bisogna trovare modi comuni e ragionevolmente accettabili per dover andare avanti e innovare quello che va innovato. – conclude mons Galatino