Migranti. Fornaro (LEU). Salvini smetta di fare il capopopolo e faccia il ministro dell’Interno

576

Agenpress – Le parole pesano. E quelle del Ministro dell’Interno pesano di più. E quando dice che ‘ora è finita la pacchia’ e contemporaneamente c’è qualcuno che imbraccia un fucile e fa fuoco contro un lavoratore di colore il ministro dell’Interno non può tacere. Salvini smetta i panni del capopopolo, dica parole chiare di condanna e faccia il Ministro dell’Interno.

Lo afferma il capogruppo dei deputati di LeU a Montecitorio Federico Fornaro.

Oltre alle parole, pesa soprattutto il silenzio di Salvini sulla morte del migrante in Calabria, prosegue Fornaro. In questi anni Salvini ha sparato ad alzo zero contro i migranti, le Ong che li salvano in mare, il sistema di solidarietà e di accoglienza alimentando nei fatti un clima di odio nei confronti del diverso, di chi ha la pelle di un colore diverso. E’ ora di dire basta, la campagna elettorale è finita, conclude Fornaro.