Renzi. “Starò fuori dal giro per qualche mese”. Conferenze in America e Sudafrica

774

Agenpress – Starò fuori dal giro per qualche mese. Sarò negli Stati Uniti per i 50 anni dalla morte di Bob Kennedy, poi in Sudafrica per l’anniversario della nascita di Mandela”.

Lo dice Matteo Renzi  in un colloquio con il Corriere della Sera, in cui annuncia la sua nuova vita da conferenziere.

“Sul Pd la palla è in mano a Maurizio Martina: non mi interessa fare alcuna corrente. Io sono intervenuto solo per bloccare l’operazione di accordo con il M5S”, spiega ancora rivendicando la convinzione di aver fatto “la cosa giusta”. “Lega e grillini hanno promesso un libro dei sogni da 100 miliardi: il reddito di cittadinanza ne vale 20, la Flat tax 60, quota 100 vale 16, le clausole Iva 12.  E noi dovremo essere i primi a farci sentire quando gli italiani capiranno che le risorse per realizzare i sogni non ci sono, e finirà la luna di miele”.

“Chi mi ha combattuto per anni dall’interno del Pd, dicendo che ero poco di sinistra ora si trova Salvini al Viminale”.