Migranti. La Lega replica a Parigi. Siete voi vomitevoli. Ogni giorno respingete alla frontiera

902
Il presidente francesce Emanuel Macron

Agenpress –  “Sull’immigrazione vomitevole è la posizione della Francia di Macron, non quella del ministro Salvini. Il portavoce di ‘En Marche’ pensi al suo Governo e si sciacqui la bocca prima di parlare dell’Italia e di Salvini”. Lo dichiara il capogruppo della Lega al Parlamento Europeo Mara Bizzotto in replica a Gabriel Attal, portavoce del partito del presidente Macron “En Marche”.

“La Francia respinge, Malta non fa attraccare nessuna nave con immigrati, la Spagna che oggi accusa l’Italia di fantomatici reati penali è quella che sparava agli immigrati e che tiene in carcere i prigionieri politici che chiedono l’indipendenza della Catalogna: e questi si permettono di fare la morale all’Italia e al ministro Salvini?, si  chiede l’eurodeputata Bizzotto.

Non solo è finita la pacchia per gli immigrati clandestini falsi profughi, ma la pacchia è strafinita per chi, in giro per l’Europa, pensava di continuare a prendere a schiaffi l’Italia e gli italiani”.

“Giusto per rinfrescare la memoria al ciarlatano francese: loro fanno quotidianamente respingimenti alla frontiera, nei mesi scorsi hanno persino invaso il territorio italiano per perquisire degli immigrati in aperta violazione delle Leggi e della sovranità italiana, e a marzo hanno respinto alla frontiera una giovane immigrata incinta e malata di tumore che è morta pochi giorni dopo il parto in Italia. Mi sembra evidente che sono loro a fare schifo e ad essere disumani, non l’Italia e non Salvini”.