Reddito di cittadinanza. Di Maio. In cambio otto ore di lavoro gratuite al proprio Comune

518

Agnepress – Non daremo soldi a qualcuno ” per starsene sul divano ma è dire con franchezza: hai perso il lavoro – il tuo settore è finito o si è trasformato – ora ti è richiesto un percorso per riqualificarti e essere reinserito in nuovi settori. Ma mentre ti formi e lo Stato investe su di te, ti do un reddito e in cambio dai al tuo sindaco ogni settimana 8 ore lavorative gratuite di pubblica utilità”.

Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio al congresso Uil.  Il reddito di cittadinanza “può muovere tante obiezioni, ma ci credo molto e possiamo farlo insieme, non arretreremo e ci metteremo insieme come forze politiche e parti sociali per realizzarlo senza che ci siano degli abusi”, ha aggiunto Di Maio spiegando che  “la vera grande questione è la riconversione di chi oggi ha bisogno di esser riqualificato e reinserito lavorativamente”, la questione “passa per i centri per l’impiego ma anche per il reddito”.