Aquarius. Malta nega l’accesso della nave al porto della Valletta

569

Agenpress – Le autorità maltesi hanno rifiutato alla nave Aquarius dell’ong francese Sos Mediterranee l’ingresso nelle acque territoriali. Ad annuciarlo la stessa organizzazione umanitaria sul proprio profilo Rwitter: “Alla nave # Aquarius è stato negato l’accesso nelle acque territoriali maltesi e nel porto di #LaValletta per il semplice cambio equipaggio e il rifornimento. Nessuna spiegazione. Quanto accaduto ci lascia confusi. Ora facciamo rotta a nord in cerca di una soluzione”

“Quanto accaduto – spiega Sos Mediterranee – ci lascia confusi. Ora facciamo rotta a nord in cerca di una soluzione”. La Aquarius, dopo l’odissea conclusa nel porto di Valencia lo scorso 17 giugno, era tornata dall’altro ieri in acque internazionali al largo della Libia. Ieri aveva fatto sapere che il Centro di coordinamento marittimo della Guardia costiera di Roma aveva segnalato “fino a 7 imbarcazioni in pericolo e bisognose di urgente aiuto. Secondo quanto apprendiamo, sono state intercettate dalla Guardia costiera libica”. Da bordo, rilevano, “abbiamo visto una motovedetta libica pericolosamente sovraccarica tornare in Libia, l’inferno dal quale le persone tentano di fuggire. La Libia non è un porto sicuro”.