Roma. Corruzione nella polizia: arrestati 6 agenti, una dipendente della Procura e un pregiudicato

685

Agenpress – Corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio, corruzione per l’esercizio della funzione, accesso abusivo al sistema informatico e rivelazione di segreti di ufficio. Con queste accuse otto persone, tra cui sei agenti della polizia, sono state arrestate dopo un’indagine dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma.

Una dipendente che lavorava presso la Procura di Roma e il pregiudicato Carlo D’Aguano. Mentre nei confronti di un settimo poliziotto il gip del Tribunale ha emesso una misura interdittiva.

Sette le ordinanze cautelari emesse nei confronti di appartenenti alla Polizia di Stato (sei in carcere e una misura interdittiva), un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di una dipendente che svolgeva funzioni presso la Procura della Repubblica di Roma e un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un pregiudicato.