De Poli: I lavoratori devono essere salvaguardati non con le parole, ma con le azioni. Il Ministro di Maio agisca subito

463

Agenpress. Ennesimo incidente sul lavoro nel Vicentino. La battaglia per la sicurezza nei luoghi di lavoro è un gesto di civiltà, che va affrontato con impegno concreto.

A dichiararlo il Senatore Questore UDC Antonio De Poli, nel commentare l’informativa del Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, sugli incidenti sui luoghi di lavoro.

Continuano a crescere le morti e gli infortuni, ciò è inaccettabile in un Paese moderno e avanzato.  Ribadisco ancora con forza, che serve un’azione immediata e decisiva per migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro. Basta proclami e slogan, servono, come ho già ribadito, più risorse per gli ispettori al fine di  potenziare i controlli.  L

’esecutivo, senza più distrazioni, deve mettere in agenda con estrema urgenza un tema rilevante per intervenire con azioni di governo chiare e realizzabili a tutela e salvaguardia dei lavoratori.